You're viewing a translated version of our site.

CCleaner®

CCleaner è lo strumento numero uno per la pulizia del PC.
Assicura la protezione della privacy e rende il computer più veloce e sicuro!

Scarica la versione gratuita Ottieni CCleaner Pro!

Sei un utente aziendale? Fai clic qui

NOVITÀ! PC Health Check
Che cos'è?

NUOVO PC Health Check

Il nuovo Health Check di CCleaner analizza il tuo PC e consiglia soluzioni rapide, quindi sintonizza e aggiorna automaticamente in modo che si avvii e funzioni più velocemente ed sia più sicuro.

  • Scopri perché il PC è lento... e come velocizzarlo

    Il computer lento ti fa disperare? Scopri perché il PC è così lento ed esplora un po' di soluzioni per velocizzarlo

    Un computer lento può trasformare in un'odissea anche il più semplice dei lavori. Fortunatamente, esistono diversi modi per velocizzare il PC e migliorarne le prestazioni.

    Leggi per scoprire come correggere i problemi alla base di un computer lento ed evitare che diventi ancora più lento nel lungo termine.

    Perché il mio computer è lento?

    Il sistema operativo deve gestire le risorse del computer (memoria, spazio su disco, potenza di elaborazione) oltre a tutti i programmi in esecuzione. I fattori che possono ridurre le prestazioni del computer sono infiniti, ma di solito il problema di fondo sta nell'utilizzo inefficace delle risorse del PC.

    Ecco alcuni dei fattori che rallentano il computer:

    • Esaurimento della RAM (Random Access Memory)
    • Esaurimento dello spazio sull'unità disco (HDD o SSD)
    • Disco rigido vecchio o frammentato
    • Troppi programmi in background
    • Troppi programmi ad avvio automatico
    • Aggiornamenti di Windows o dei driver non installati
    • Malware o virus
    • Effetti speciali e funzionalità visive

    Se il tuo computer è lento, qui potrai scoprire le soluzioni per ognuno di questi problemi.

    Come velocizzare il computer

    Riavvia il computer

    Se la velocità del computer non è ottimale, la prima cosa da tentare è un riavvio.

    Il sistema operativo assegna spazio nella RAM ai programmi eseguiti nel computer. A un certo punto la RAM si riempie e causa un rallentamento del computer perché il sistema operativo inizia a utilizzare il file di scambio.

    Il file di scambio è un file presente nell'unità disco utilizzato dal sistema operativo per i dati attualmente usati dai programmi quando lo spazio nella RAM (normalmente utilizzata a tale scopo) si esaurisce. Dal momento che i dischi rigidi (HDD) e anche le più veloci unità SSD (Solid-State Drive) sono più lenti della RAM, il computer sarà significativamente più lento quando fa ricorso al file di scambio.

    La semplice chiusura dei programmi in esecuzione nel computer può essere d'aiuto, ma il riavvio permette di ripristinare le prestazioni in modo più efficace: garantisce che i programmi non restino in esecuzione in background (scorri verso il basso per altre informazioni sui programmi in background), consente l'installazione degli aggiornamenti di Windows e può aiutare a correggere una serie di fastidiosi bug, tra cui le perdite di memoria a causa delle quali i programmi consumano molta più RAM del dovuto.

    Se noti applicazioni che si avviano automaticamente dopo il riavvio del computer, è possibile che le prestazioni del PC siano compromesse da programmi ad avvio automatico. Scorri fino alla sezione della guida dedicata ai programmi ad avvio automatico per saperne di più e scoprire come impedire che rallentino il computer.

    Pulisci il disco rigido

    Quando la memoria del disco rigido è piena, il computer risulta più lento perché il sistema operativo non ha abbastanza spazio libero per funzionare in modo adeguato. Il sistema operativo ha bisogno di spazio per utilizzare il file di scambio, impedire la frammentazione e creare file temporanei (di questo parleremo più avanti).

    Per assicurarti che il motivo del rallentamento del computer non sia il disco rigido pieno, verifica che ci siano almeno 500 MB (megabyte) di spazio disponibile sul disco. Puoi verificare la quantità di spazio libero aprendo Esplora file e facendo clic su "Questo PC" nella barra di navigazione sinistra. L'unità principale di solito si chiama "Windows (C:)", ma se ne hai altre puoi visualizzare lo spazio disponibile in ognuna da questa schermata.

    Anche se disponi di più unità, l'ideale è che in ognuna ci sia un margine di 500 MB per consentire al sistema operativo di gestire al meglio i file presenti sull'unità.

    Ecco alcuni suggerimenti per eseguire una pulizia del disco e migliorare le prestazioni del PC:

    • Svuota il Cestino: durante l'uso del PC i file si accumulano nel Cestino, quindi pulirlo di tanto in tanto aiuterà a migliorare le prestazioni del computer. Fai doppio clic sull'icona del Cestino sul desktop, fai clic con il pulsante destro del mouse in un punto qualsiasi e seleziona "Svuota cestino". Puoi anche fare clic con il pulsante destro del mouse esattamente sull'icona del Cestino.
    • Rimuovi i programmi indesiderati: i programmi inutili o indesiderati possono occupare spazio nel disco rigido e rallentare il PC. Per rimuoverli, apri il Pannello di controllo tramite la barra di ricerca di Windows (accessibile dall'icona di Windows nell'angolo in basso a sinistra dello schermo) e fai clic su "Disinstalla un programma" sotto l'intestazione "Programmi". Usa la finestra visualizzata per disinstallare i programmi che non ti servono.

    I programmi di terze parti, come i giochi e le app per la fotocamera, di solito possono essere rimossi tranquillamente. Ma se il nome contiene "Microsoft" o "driver", è meglio cercare su Google per capire a cosa servono prima di rimuoverli. In questo modo non rischierai di eliminare elementi necessari per il funzionamento del sistema operativo.

    • Pulisci la cartella Download: apri Esplora file e seleziona Download dalla barra Accesso rapido a sinistra. Sposta i file che ti servono nelle cartelle appropriate, ad esempio Documenti, ed elimina il resto. Se non pulisci regolarmente questa cartella, i file che scarichi da Internet si accumulano, occupando spazio nel disco rigido e rallentando il PC.
    • Trova ed elimina i file temporanei: si tratta dei file che i programmi e il sistema operativo usano per archiviare i dati temporanei, ad esempio i file scaricati dai programmi durante l'installazione degli aggiornamenti. Nel corso del tempo, i file temporanei si accumulano e occupano molto spazio nel disco rigido. I file temporanei possono essere difficili da individuare perché si trovano per la maggior parte in cartelle nascoste e non è facile sapere quali elementi è possibile rimuovere senza problemi. Per accedere alla cartella principale dei file temporanei, chiudi tutti i programmi aperti, premi il tasto Windows + R, digita %TMP% e fai clic su "OK". Si aprirà una cartella contenente la maggior parte dei file temporanei nel computer. Questa cartella potrebbe tuttavia includere anche file attualmente utilizzati dai programmi che non devono essere rimossi.

    Per rimuovere in modo sicuro i file temporanei non più necessari, è meglio utilizzare un programma come CCleaner, che esegue questa operazione in un solo clic.

    • Pulisci la cache e i cookie del browser Web: la cache (pagine Web che il browser salva per migliorare la velocità di esplorazione) e i cookie (dati archiviati nel computer dai siti Web che visiti) si accumulano mentre esplori il Web e, se non vengono puliti regolarmente, possono occupare molto spazio sul disco. Nella maggior parte dei browser è disponibile l'opzione per cancellarli nel menu delle impostazioni. Per altre informazioni sui cookie e sulla cache e per le istruzioni su come cancellarli nei diversi browser, consulta gli articoli "How to clear cookies from your browser (Come cancellare i cookie nel browser) e "What is my cache and why does it need clearing" (Che cos'è la cache e perché deve essere pulita).

    How to clear cookies from your browser (Come cancellare i cookie nel browser)

    Se hai difficoltà a liberare spazio sul disco rigido, valuta l'archiviazione di file e documenti nel cloud. Servizi come Google Drive, Dropbox e OneDrive offrono un paio di GB (gigabyte) di spazio di archiviazione gratuito e consentono di eseguire l'upgrade a un piano a pagamento mensile che offre una determinata quantità di TB (terabyte) di spazio. Questi servizi consentono non solo di cancellare i dati sul disco rigido e di migliorare le prestazioni del computer, ma anche di accedere ai file da qualsiasi computer o telefono dotato di una connessione Internet.

    È inoltre possibile usare CCleaner per cancellare contemporaneamente i file presenti nel Cestino e nella cartella Download, i file temporanei e i cookie e la cache del browser, in modo da liberare rapidamente spazio sul disco rigido e ottimizzare le prestazioni del PC.

    Deframmenta il disco rigido

    Quando liberi spazio nel disco rigido, gli elementi eliminati non si dissolvono come per magia, ma restano nella posizione in cui erano archiviati, sotto forma di frammento. Dopo un po' di tempo, il disco rigido si riempie e inizia a utilizzare i piccoli frammenti liberi, creando il documento o il file da posizioni diverse nel disco. Il computer impiega più tempo a eseguire questa operazione.

    La deframmentazione del disco rigido serve a organizzare le porzioni di dati disorganizzate nel disco rigido in blocchi ordinati e facilmente accessibili. Se il PC è diventato più lento nel corso del tempo, la deframmentazione può contribuire a velocizzarlo. In particolare, i programmi con file di grandi dimensioni (editor video, giochi e così via) causeranno la frammentazione del disco e la deframmentazione servirà a migliorarne le prestazioni. Per ulteriori informazioni sui vantaggi della deframmentazione e per sapere come eseguirla nel PC, consulta l'articolo "How to defrag your computer" (Come deframmentare il computer). Puoi anche utilizzare un software come Defraggler di CCleaner per deframmentare in modo semplice il computer.

    Disabilita i programmi in background

    Spesso la causa di un computer lento risiede in un numero eccessivo di programmi in esecuzione contemporaneamente, che richiedono una vasta potenza di elaborazione e riducono le prestazioni del PC. Alcuni programmi resteranno in esecuzione in background anche dopo essere stati chiusi o verranno avviati automaticamente all'avvio del computer.

    Per scoprire quali programmi in background sono in esecuzione nel PC e quanta potenza di elaborazione e memoria richiedono, apri Gestione attività premendo CTRL+ALT+CANC.

    In Windows 10 Gestione attività potrebbe aprirsi con una visualizzazione semplificata. In questo caso sarà necessario fare clic su "Più dettagli" nella parte inferiore.

    Fai clic sulle intestazioni CPU, Memoria e Disco per ordinare i programmi in esecuzione nel computer in base alla quantità di risorse utilizzata. Se ad esempio il valore della memoria è vicino o pari a 100%, è necessario ordinare i programmi in base all'utilizzo della memoria e chiudere quelli non necessari.

    È possibile chiudere i programmi direttamente da Gestione attività selezionandoli e facendo clic su "Termina attività" in basso a destra. Tuttavia, se non conosci la funzione di un programma, è meglio eseguire una ricerca su Google per evitare di chiudere un programma necessario al sistema operativo.

    Disabilita i programmi ad avvio automatico

    Se hai notato un rallentamento del computer e l'aumento del tempo di avvio, la causa potrebbe essere una quantità eccessiva di programmi in esecuzione all'avvio. Molti programmi prevedono un'opzione per l'esecuzione automatica all'avvio. Questo può risultare utile se si ha necessità di utilizzare il programma ogni volta che si accende il computer, ma un'eccessiva quantità di programmi eseguiti all'avvio in background può prolungare notevolmente la fase di avvio e compromettere le prestazioni.

    In Windows 8 e Windows 10 non è più necessario utilizzare lo strumento Configurazione di sistema per gestire i programmi ad avvio automatico come in Windows 7. Si può procedere direttamente da Gestione attività, premendo CTRL+ALT+CANC e facendo clic su "Gestione attività". Fai clic sulla scheda "Avvio" nella parte superiore per visualizzare i programmi ad avvio automatico abilitati e il relativo impatto sulle prestazioni e sulla fase di avvio del computer.

    Per disabilitare l'avvio automatico di un programma, selezionalo e fai clic su "Disabilita" nell'angolo in basso a destra. Accertati di non disabilitare programmi in realtà necessari, come l'antivirus o i programmi dei driver.

    Puoi anche gestire i programmi ad avvio automatico in qualsiasi computer con CCleaner in modo semplice e sicuro. Le opzioni per gestire i programmi ad avvio automatico in CCleaner sono disponibili in "Strumenti" > "Avvio", dove puoi semplicemente disabilitare i programmi che non devono essere avviati all'avvio del PC.

    Esegui scansioni per rilevare malware e virus

    Malware e virus rallentano il computer in caso di infezione. Assicurati di usare un programma antivirus aggiornato ed esegui scansioni per rilevare eventuali virus che possono danneggiare le prestazioni del computer.

    Esegui l'upgrade della memoria

    La RAM viene usata dal computer per archiviare le informazioni attualmente utilizzate dal sistema operativo e dai programmi in esecuzione, a differenza delle unità disco (HDD o SSD) in cui i vengono invece archiviati programmi e i file. L'upgrade della memoria è uno dei modi più efficaci per potenziare la velocità e le prestazioni del computer.

    Se il computer dispone di meno di 4 GB di RAM, è probabile che subisca un rallentamento quando i programmi richiedono l'accesso alla memoria. Quando lo spazio nella RAM si esaurisce, il computer inizia a utilizzare un file nel disco rigido chiamato file di scambio e, poiché i dischi rigidi sono molto più lenti della RAM, noterai una sostanziale differenza nelle prestazioni.

    Se usi programmi che hanno bisogno di archiviare una grande quantità di informazioni nella memoria per l'accesso rapido, ad esempio giochi e programmi di video editing, devi disporre di almeno 6 GB di RAM per evitare che il computer ricorra troppo spesso al file di scambio.

    Se disponi di un computer desktop, eseguire l'upgrade della RAM dovrebbe essere relativamente semplice: dovrai solo acquistare una nuova RAM e inserirla negli alloggiamenti indicati nel manuale della scheda madre. Nei laptop l'upgrade della RAM non è sempre possibile e talvolta è necessario acquistare un nuovo computer. Consulta il manuale del laptop per scoprire se l'upgrade della RAM è possibile nel tuo dispositivo.

    Esegui l'upgrade del disco rigido

    Se il computer è lento in fase di avvio, di apertura dei file o di caricamento dei giochi, noterai un significativo miglioramento delle prestazioni passando da un disco rigido a un'unità SSD. A differenza dei dischi rigidi, dove il disco gira per consentire la lettura dei dati, le unità SSD non prevedono parti in movimento e archiviano i dati in transistor interconnessi dotati di velocità sorprendenti. In fase di avvio, il disco rigido ha bisogno di tempo per girare alla massima velocità, mentre le unità SSD funzionano all'istante, consentendo la lettura dei dati in modo molto più rapido e velocizzando il PC.

    Se disponi di un PC desktop, acquistare e installare un'unità SSD non dovrebbe essere complicato e online troverai tante guide per scegliere e installare l'unità SSD giusta per te. Se disponi di un laptop, invece, sostituire l'unità disco potrebbe rivelarsi difficile o addirittura impossibile. In molti casi i nuovi laptop dispongono di unità SSD: è un fattore che puoi tenere in considerazione quando deciderai che è arrivato il momento di eseguire l'upgrade del tuo portatile.

    Installa gli aggiornamenti di sistema

    Assicurarsi che nel computer siano installati gli aggiornamenti di Windows più recenti e che i driver siano aggiornati è importante per mantenere livelli di prestazioni ottimali. I nuovi aggiornamenti di Windows e dei driver garantiscono miglioramenti delle prestazioni e ignorarli può causare rallentamenti del PC. Puoi gestire gli aggiornamenti del computer dal menu Impostazioni.

    • Apri il menu Start di Windows e fai clic sull'icona Impostazioni a sinistra
    • Fai clic su "Aggiornamento e sicurezza"
    • Questa pagina indicherà se sono presenti aggiornamenti di Windows non ancora installati e come procedere

    Reinstalla Windows

    Se tutte le altre soluzioni non vanno a buon fine, reinstallare Windows è l'opzione migliore prima di ricorrere all'acquisto di nuovo hardware. Se usi il computer da un po', probabilmente avrai accumulato file e programmi che ora non usi più. E se eliminarli singolarmente è già un primo passo, solo disinstallando e reinstallando Windows puoi avere la certezza di aver eliminato proprio tutto. Le impostazioni e i driver verranno interamente ripristinati ai valori predefiniti.

    Ricorda di eseguire il backup di tutti i file importanti prima di reinstallare Windows, perché questo processo cancellerà tutti i dati dal disco rigido. Puoi usare lo strumento di backup di Windows, disponibile cercando "backup" nel menu Start, oppure salvare i file nei servizi cloud illustrati in precedenza.

    Altri problemi di velocità in Windows 10

    Windows 10 ha aggiunto effetti speciali e funzionalità visive come animazioni e ombre, che richiedono una vasta potenza di elaborazione. Se questi elementi vengono disattivati, le prestazioni di Windows 10 potrebbero migliorare.

    • Digita "Prestazioni" nella barra di ricerca di Windows e seleziona "Modifica l'aspetto e le prestazioni di Windows".
    • Nella scheda Effetti visivi fai clic su "Regola in modo da ottenere le prestazioni migliori", quindi su "Applica". In questo modo verranno disabilitate tutte le funzionalità visive non necessarie, che non rallenteranno più il tuo PC Windows 10.

    Le installazioni di Windows 10 spesso includono app predefinite che, se superflue o inutilizzate, possono essere disinstallate per liberare spazio e migliorare le prestazioni. Alcune di queste possono essere disinstallate come un qualsiasi altro programma (vedi sopra), altre invece non possono essere disinstallate direttamente.

    CCleaner è lo strumento consigliato per tenere al sicuro il computer e per migliorare le prestazioni. CCleaner aiuta a esplorare il Web in modo più sicuro cancellando la cronologia delle ricerche e i tracker online, è in grado di eliminare i file indesiderati che occupano spazio prezioso, aggiornare il software e gestire il PC per mantenere prestazioni ottimali. Puoi scaricare CCleaner qui.

  • Aggiornamenti in un clic per tutti i software NUOVO

    Outdated apps are a security risk. Old software can have vulnerabilities, which are quickly discovered and shared amongst cyber criminals. CCleaner updates your software automatically to close security holes before they can be found.

  • Award

    Ottimizzazione del PC da premio

    Scelto da milioni di utenti e acclamato dai critici: CCleaner è lo strumento per l'ottimizzazione dei PC più apprezzato al mondo! Estremamente intuitiva, la funzionalità di pulizia in un clic consente anche agli utenti meno esperti di ottimizzare il computer in pochi secondi. Inoltre, include numerose funzionalità avanzate per gli utenti più esperti.

  • Speedometer

    Maggiore velocità del computer

    Computer lento? Con il passare del tempo, nel disco si accumulano impostazioni e file inutilizzati che occupano spazio compromettendo progressivamente la velocità del computer. Eliminando questi file, CCleaner rende i computer immediatamente più veloci.

  • Shield

    Esplorazione più sicura

    Inserzionisti e siti Web possono tenere traccia del tuo comportamento online tramite i cookie salvati nel tuo computer. CCleaner cancella tutti i dati relativi alla cronologia delle ricerche nel browser e i cookie, per assicurarti il completo anonimato e la massima riservatezza durante l'esplorazione di Internet.

  • Error graph

    Meno errori e arresti anomali

    Nel corso del tempo, nel registro di sistema si accumulano errori e impostazioni non funzionanti che possono causare frequenti arresti anomali. La tecnologia brevettata di CCleaner per la pulizia del registro cancella tutti questi elementi inutili rendendo il PC più stabile.

  • Dial

    Avvio più rapido

    Molti programmi vengono avviati silenziosamente in background quando si accende il computer. CCleaner consente di disattivare tutti i programmi non necessari, per iniziare più rapidamente a lavorare o giocare.

Qual è la versione di CCleaner giusta per te?

CCleaner

FREE

 

  • Maggiore velocità del computer
  • Protezione della privacy

CCleaner

PROFESSIONAL PLUS

miglior valore

  • NUOVO: PC Health Check
  • Software Updater automatico
  • Maggiore velocità del computer
  • Protezione della privacy
  • Monitoraggio in tempo reale
  • Pulizia pianificata
  • Aggiornamenti automatici
  • Assistenza premium

Perché passare a CCleaner Professional?

CCleaner Professional è la più potente versione del celebre strumento per la pulizia dei PC sviluppato da Piriform. Consente di migliorare facilmente la velocità dei computer lenti e assicura la riservatezza di qualsiasi attività mantenendola privata, in modo automatico in background.

Ecco alcune delle funzionalità incluse in CCleaner Professional:

Pulizia automatica

L'esecuzione regolare della pulizia consente di eliminare i file inutili per assicurare le prestazioni ottimali del computer

Protezione automatica della privacy

Cancella la cronologia e i cookie quando il browser non viene utilizzato

Aggiornamenti automatici

CCleaner viene aggiornato ogni mese, per mantenersi sempre al passo con la constante evoluzione di Windows e dei browser.

Recensito da

  • BBC
  • The Telegraph
  • The Guardian
  • The Sunday Times
  • The Observer
  • The New York Times
  • The Huffington Post
  • The Washington Post

Disponibile anche per i dispositivi Android

CCleaner per Android

CCleaner ottimizza i tuoi dispositivi Android in pochi secondi. Il tuo dispositivo è più pulito, veloce e sicuro

Download gratuito
Android Interface

Scarica CCleaner - Lo strumento per la pulizia del PC più diffuso al mondo!

... garantisce la tutela della privacy e rende il computer più veloce e sicuro

Scopri come CCleaner può ottimizzare i computer aziendali

Se sei un utente privato, fai clic qui

[it] Need more information? [it] Talk to our Business Team